Home Salute Dolore

Dolore

Quando la schiena fa soffrire

Soffro molto di dolori lombari. Che cosa posso fare, a parte evitare di sollecitare eccessivamente la schiena, facendo attenzione alla postura e ai movimenti?

Alleviare i disturbi da dentizione? Parliamone!

I primi dentini spuntano di solito a partire dal 6° mese di età, ma la dentizione è un processo che può continuare fino al 30° mese. Questo fenomeno, pur essendo fisiologico, è spesso fonte di preoccupazioni per i genitori, che si rivolgono al medico.

Non ne posso più di soffrire!

Dolorosi, a volte invalidanti, i reumatismi sono una delle patologie più frequenti. Ne esistono ben 200 forme che colpiscono tutte le fasce d’età e, nel nostro paese, una persona su 5.

Intervenire subito, sin dai primi accenni di dolori articolari

La presenza di dolori e di articolazioni anchilosate al risveglio o dopo una lunga permanenza in posizione seduta vanno presi sul serio, poiché si tratta dei primi sintomi dell’artrosi. È indispensabile rivolgersi al medico perché possa formulare la diagnosi e prescrivere la terapia più adatta.

Il dolore, un male necessario

Il dolore acuto rappresenta un segnale d’allarme naturale dell’organismo. Quando c’è un tessuto leso, i recettori sensoriali del dolore, disseminati nel corpo, trasmettono lo stimolo al midollo spinale e al cervello.

Automedicazione e dolori in tutta sicurezza!

L'acido acetilsalicilico viene spesso utilizzato per contrastare le emicranie e la febbre nell'ambito delle malattie da raffreddamento. È opportuno evitarne l'uso...

Il dolore, amico o nemico?

Il dolore ci mette in difficoltà, pur volendo il nostro bene. Senza di lui, rischieremmo di ferirci gravemente o di ammalarci senza rendercene conto e senza reagire tempestivamente. In genere, il dolore scompare rapidamente quando se ne cura la causa. Se invece la causa permane o risulta impossibile da curare o da individuare, il dolore rischia di cronicizzarsi.

Analgesici: quale, e per chi?

L'analgesia è una pratica antica e gli antidolorifici hanno dimostrato da tempo la loro efficacia. Ciò nonostante, nell'automedicazione non si può fare di tutta un'erba un fascio.

Come scegliere il proprio analgesico

Gli analgesici sono tra i farmaci più utilizzati dalla popolazione. Che tipo di «consumatore» siete? Avete un prodotto preferito oppure esitate regolarmente tra x e y? La scelta di un analgesico può essere influenzata da diversi fattori. Ecco alcuni elementi per orientarvi in una gamma particolarmente ampia.

Una nuvola benefica sulla pelle

La pelle costituisce l'interfaccia tra il corpo e il mondo esterno e per questo è il primo organo che subisce le aggressioni quotidiane dell'ambiente. Va pertanto protetta, non solo per evidenti ragioni di salute, ma anche di estetica. Se la pelle esplica un ruolo di protezione, di termoregolazione, d'informazione o di eliminazione, rappresenta anche uno «strumento di comunicazione», come il nostro aspetto o il nostro modo di esprimerci.