Home Non categorizzato Viburcol® In caso di stati di irrequietezza di neonati e bambini

Viburcol® In caso di stati di irrequietezza di neonati e bambini

www.viburcol.ch

Viburcol® può essere impiegato per il trattamento sintomatico in caso di stati di irrequietezza combinati a piagnucolio e insonnia, nonché in presenza di disturbi della dentizione e di coliche intestinali.

Tutti i genitori prima o poi sono confrontati con notti insonni, al più tardi quando il bambino soffre dei disturbi della dentizione. Sintomi accompagnatori quali piagnucolio e stati di irrequietezza, spesso correlati a infiammazioni e crampi degli organi digestivi, privano neonati e bambini del sonno, di cui avrebbero tanto bisogno. In media ogni bambino riceve una terapia farmacologica contro questi sintomi due volte l’anno.
Viburcol® supposte/soluzione per bebè e bambini, con sei componenti omeopatiche, regolano l’organismo con particolare delicatezza, senza sopprimere i sintomi. Hanno un’azione lenitiva e tranquillizzante.
La sensibilità dell’organismo del bambino richiede un approccio terapeutico prudente. Proprio per questa sua maggiore sensibilità, l’organismo infantile reagisce per lo più molto bene alle preparazioni omeopatiche.

Campi di applicazione di Viburcol®

Secondo la concezione che sta alla base dei medicamenti omeopatici, può essere usato in caso di stati di irrequietezza con o senza febbre, soprattutto in neonati e
bambini:
• dentizione
• leggero mal di pancia
• insonnia
Viburcol® soluzione: per il trattamento sintomatico di infezioni frequenti.

Componenti

Camomilla (Chamomilla)
Belladonna (Belladonna)
Piantaggine maggiore (Plantago major)
Pulsatilla (Pulsatilla)
Calcarea carbonica (Calcium carbonicum)
Dulcamara (Dulcamara)

Posologia

Supposta 1-6 mesi: 1 supposta non più di 2 volte al giorno. A partire dai 6 mesi: in caso di disturbi acuti, 1 supposta più volte al giorno. Dopo miglioramento, 2-3 volte al giorno.
Soluzione sotto i due anni: 6 gocce 3 volte al giorno. Casi acuti: 6 gocce ogni ½ –1 ora, fino a 12 volte al giorno. 2-5 anni: 9 gocce 3 volte al giorno. Casi acuti: 9 gocce ogni ½ –1 ora, fino a 12 volte al giorno. 6–11 anni: 12 gocce 3 volte al giorno. Casi acuti: 12 gocce ogni ½ –1 ora, fino a 12 volte al giorno. Adulti e ragazzi dai 12 anni: 1 monodose 3 volte al giorno. Casi acuti: 1 monodose ogni ½ –1 ora, fino a 12 volte al giorno.

Categoria di consegna: D
Sono dei medicamenti omologati. Leggere il foglietto illustrativo.
Titolare dell’omologazione: ebi-pharm ag – 3038 Kirchlindach

Da leggere anche

La vitamina E

Il nome vitamina E indica un gruppo di molecole della stessa famiglia, ma la cui attività vitaminica cambia secondo le forme. Leggete il seguito …...

Quando la vivacità infantile diventa un incubo

Pur essendo nota dall'inizio del XX secolo, l'iperattività suscita attualmente un interesse crescente. Questo termine rimanda a una sindrome che comporta varie anomalie comportamentali: agitazione estrema, eccesso di attività fisica, instabilità psicomotoria e quasi sempre deficit di attenzione. Si osservi peraltro che quest'ultimo disturbo può presentarsi anche in assenza di iperattività.

Curarsi con la vitamina D

Sconcertante e misteriosa vitamina D… Un tempo era considerata unicamente il fattore più importante per l’assimilazione e la fissazione del calcio nei denti e...

Urgo Crevasses, basta agli inverni di sofferenza!

Di fronte ad una ragade aperta, la priorità è farla richiudere e successivamente cicatrizzare. Grazie all’innovativo Filmogel®, Urgo propone un gel che consente di colmare...

Dimagrire ancora e sempre

Prima di un soggiorno balneare o della «prova costume», dopo le feste natalizie o un inverno rigido, che ci ha aumentato l’appetito e reso sedentari, il sogno (o l’ossessione?) della linea ideale riaffiora sistematicamente. Come far sì che si concretizzi?