Togliere una zecca al vostro animale domestico: i comportamenti corretti

Pur essendo maggiore in primavera e autunno, il pericolo delle zecche esiste tutto l’anno. Non appena il vostro animale domestico si avventura fra i cespugli e l’erba alta, sia nel bosco che in un parco urbano, può portare con sé alcuni parassiti.

Per cominciare, assicuratevi di controllare regolarmente il pelo del vostro gatto o cane alla ricerca di queste fastidiose bestioline. Come per gli esseri umani, è importante rimuovere le zecche il più presto possibile per evitare lo sviluppo di malattie (borreliosi, piroplasmosi, ehrlichiosi, ecc.).

Un’accurata ispezione

È essenziale rimuovere la zecca il più presto possibile, poiché è una potenziale portatrice di germi che possono causare gravi malattie; l’infezione può verificarsi entro 24-36 ore dal momento in cui il parassita si è attaccato alla pelle del vostro cane/gatto.

Se il tempo è umido, raddoppiate i controlli, perché queste condizioni sono favorevoli all’attività delle zecche. Iniziate ispezionando attentamente la testa del vostro animale, specialmente nelle orecchie e nelle pieghe del collo. Proseguite controllando il petto e gli arti (specialmente le articolazioni).

Se il pelo del vostro animale è particolarmente folto e lungo, non esitate a sollevare ogni ciuffo di pelo per controllare che non ci siano parassiti nascosti. In generale, le zecche amano le zone dove la pelle è più sottile.

In men che non si dica!

Per rimuovere una zecca in modo “pulito”, non ci sono segreti: è necessario lo strumento giusto, cioè un gancio per zecche o togli-zecche, un accessorio progettato negli anni ’90 dal veterinario Denis Heitz. Se uscite a passeggio con il vostro cane, assicuratevi di averlo sempre con voi!

togli-zecche
Il togli-zecche è molto facile da usare!

Il suo utilizzo è estremamente semplice: lo si fa scorrere sulla pelle in modo da imprigionare la zecca, poi lo si ruota (come se si stesse “svitando” la zecca dalla pelle). Una volta rimossa l’insetto, non dimenticate di disinfettare la ferita.

Se volete preservare il vostro amico a 4 zampe da questi parassiti, sappiate che il vostro veterinario può anche prescrivervi un trattamento contro le zecche. Detto questo, la sua efficacia non è mai garantita al 100% e ciò non deve dissuadervi dal controllare regolarmente il corpo del vostro animale.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -

Articoli Recenti