Home Non categorizzato Stati influenzali: come contrastarli sin dai primi sintomi

Stati influenzali: come contrastarli sin dai primi sintomi

Questo è un medicamento. Rivolgersi allo specialista e leggere il foglietto illustrativo.

 

Conosciamo tutti i sintomi degli stati influenzali: crisi di starnuti, naso che cola, mal di gola e di testa, sensazione di debolezza generalizzata, dolori muscolari, innalzamento della temperatura corporea con febbre o febbricola. Spesso una tosse produttiva completa questo quadro.

Per prevenire la malattia, vanno osservate alcune regole che rafforzano il sistema immunitario: praticare un’attività fisica regolare all’aria aperta, adottare un’alimentazione equilibrata, dormire a sufficienza, frequentare una sauna ecc.

È importante inoltre mantenere le mucose di naso e gola sufficientemente umide, poiché quando sono disidratate diventano più vulnerabili alle infezioni. Anche lavarsi spesso le mani con il sapone aiuta a proteggersi dagli stati influenzali. Infatti, gli ammalati trasmettono i virus non solo con l’emissione di microgoccioline contaminate quando parlano, tossiscono o starnutiscono, ma anche dando la mano ad altri o toccando degli oggetti.

Grazie a Oscillococcinum® e al suo principio attivo a base di estratti di cuore e di fegato di Anas Barbariae, l’omeopatia offre una soluzione efficace e ben tollerata per la prevenzione e la terapia degli stati influenzali.

A scopo preventivo, fare sciogliere lentamente sotto la lingua una dose di globuli alla settimana per tutto il periodo a rischio, ovverosia in generale da ottobre a maggio. In caso di malattia incipiente, assumere una dose fin dai primi sintomi, e ripetere l’assunzione 2 – 3 volte, a 6 ore di intervallo. Oscillococcinum® è particolarmente efficace in quest’ultima situazione, poiché limita il peggioramento dei sintomi.

Oscillococcinum® può essere assunto da tutta la famiglia.

Boiron SA

www.oscillo.ch

Da leggere anche

Liberare il naso senza seccare le mucose

Utilizzare un decongestionante nasale spray o in gocce per curare un raffreddore o una sinusite è sicuramente utile, ma non è sempre privo di rischi per la mucosa nasale. Alla luce di questa considerazione, è consigliabile scegliere un prodotto dalla composizione attentamente calibrata, limitando comunque nel tempo l'uso dei topici nasali.

C’è cerotto e cerotto…

Ogni giorno siamo esposti al rischio di piccole lesioni cutanee, escoriazioni, tagli o screpolature. Nell'armadietto dei medicinali di famiglia non devono quindi mai mancare cerotti e disinfettanti.

I primi denti… un momento difficile!

Ci sono occasioni in cui la vita dei piccoli e dei loro genitori è scandita da appuntamenti spiacevoli ma inevitabili, come lo spuntare dei primi denti. Lo stress è fisico per i bambini, psicologico per gli adulti! Come agevolare questa fase delicata senza eccedere con i medicinali?

Allergici attenzione: i pollini scoppiano durante i temporali

Il tempo soleggiato e le temperature elevate sono sinonimo di ingenti quantità di pollini nell’aria, come ben sanno gli allergici. I temporali rinfrescano e...

Novità sul sovrappeso

Vero e proprio flagello della nostra epoca, il sovrappeso rappresenta una minaccia molto seria per la salute. In Europa un milione di persone muore ogni anno delle conseguenze di una patologia correlata con il peso in eccesso: malattie cardiovascolari, dia­bete, cancro al seno o del colon ecc.