Home Salute Influenza Scacco matto all"influenza!

Scacco matto all”influenza!

Flagello tristemente celebre, l’influenza imperversa su tutta la superficie del globo ed è responsabile di epidemie annuali, soprattutto d’inverno. Si tratta infatti di una malattia virale molto contagiosa, trasmessa per via respiratoria a breve distanza. Sarebbe però sbagliato assimilarla a un semplice raffreddore! L’infiammazione delle vie respiratorie, pur frequente negli stati influenzali, non è comunque sempre presente. Sintomi come l’indolenzimento, i brividi, la prostrazione, le cefalee, la forte febbre ecc. indicano invece a colpo sicuro che il temibile Myxovirus influenza ha colpito un’altra volta!

Le conseguenze dell’influenza possono essere molto gravi, in particolare negli anziani e nelle persone che soffrono di bronchite cronica o di insufficienza cardiaca. Se a un soggetto in buona salute bastano pochi giorni per riprendersi, chi è già debilitato può avere bisogno di settimane, o addirittura di mesi.

Nella maggior parte dei casi è possibile prevenire l’influenza mediante un vaccino, solitamente ben tollerato, da somministrarsi preferibilmente tra ottobre e dicembre.

Un’alternativa interessante è rappresentata da una preparazione omeopatica sotto forma di dosi. Vari studi clinici realizzati in doppio cieco rispetto a placebo hanno dimostrato l’efficacia di questo prodotto nel trattamento degli stati influenzali al loro insorgere, nonché la sua influenza positiva sulla durata della patologia*.

Questo rimedio omeopatico può essere assunto sia a titolo preventivo (una dose alla settimana durante il periodo a rischio), sia curativo, in caso di influenza incipiente o dichiarata. La sua azione è rapida ed efficace, soprattutto quando viene ingerito fin dai primi sintomi della malattia. Adatto a tutti e a tutte le fasce di età, non ha alcun effetto collaterale e nessuna controindicazione.

In parallelo, cercate di fare in modo che la vostra alimentazione sia ricca di sostanze immunostimolanti (vitamina C, zinco, aminoacidi) e di vitamina A, utile alle mucose respiratorie. Preferite la verdura, la frutta fresca, la frutta secca e i semi oleosi, i cereali integrali e gli alimenti proteici magri. Infine, cercate di tenere sotto controllo lo stress, nemico giurato del sistema immunitario.

* R.Papp, G.Schuback, E.Beck, G.Burkard, J.Bengel, S.Lehrl, Ph. Belon (“British Homeopathic Journal“, 1998); Prof. P.Casanova et R.Gérard, Hôpital Houphouët-Boigny, Marsiglia (“Tonus”, febbr. 1984)

Rita Ducret-Costa
Caporedattore di vitamag®, farmacista laureata all'Università di Bologna, nutrizionista e omeopata.

Da leggere anche

Perchè controllare la glicemia?

Sete intensa, bisogno frequente di orinare, dimagrimento rapido, stanchezza, disturbi visivi, prurito, difficile cicatrizzazione delle ferite... i primi sintomi del diabete passano spesso inosservati o vengono attribuiti ad altre cause. Si ritiene che in Svizzera ai 200'000 diabetici consapevoli di esserlo, si dovrebbero aggiungere 50'000 persone colpite, a loro insaputa, da questa temibile malattia.

Un’iniziativa popolare contro il fumo passivo

La Lega polmonare svizzera lancia un'iniziativa popolare per una protezione uniforme ed efficace contro il fumo passivo.

Farsi del bene… con piacere!

Nutrendosi in modo equilibrato non c’è bisogno di ricorrere a un preparato a base di vitamine e minerali, giusto?

Un aiuto prezioso per la linea

Sta per arrivare la bella stagione. Tra poco, gli abiti leggeri non nasconderanno più i chili superflui accumulati durante l’inverno. Il sovrappeso diventerà un fardello intollerabile di cui sbarazzarsi quanto più velocemente possibile. Come riuscirci?

Calcio e magnesio:attenzione, pericolo di carenze!

Nonostante la diffusa consapevolezza dell'importanza di questi due minerali, necessari alle funzioni vitali, le carenze di calcio e di magnesio interessano vaste fasce della popolazione, a prescindere dall'età.