Array

Sapevate che…

… in Svizzera ogni anno annegano varie decine di persone? Una parte di questi incidenti è riconducibile all’alcol, che aumenta la propensione al rischio e diminuisce la capacità di concentrazione.

… secondo ricerche recenti, in Svizzera il 15% dei bambini e degli adolescenti soffre di una carenza di magnesio imputabile ad un apporto alimentare inadeguato o all‘aumentato fabbisogno (stress scolastico, attività sportiva intensa)?

… in Svizzera, l’influenza è responsabile ogni anno di 400-1000 decessi, 200.000 visite mediche e 5.000 ricoveri ospedalieri?

… su cento persone che violano la Legge federale sugli stupefacenti, 85 sono uomini?

… in Svizzera, ogni giorno 15 donne sono colpite dal tumore al seno, e 1400 muoiono ogni anno delle sequele di questa malattia? La diagnosi precoce attraverso la mammografia e l’ecografia, necessaria a partire dai 50 anni di età, consente di ridurre la mortalità di circa il 50%.

… se in famiglia c’è una persona che è statacolpita da tumore al seno in giovane età, bisogna sottoporsi molto precocemente a controlli regolari? Di norma, è opportuno iniziare 5-10 anni prima dell’età in cui la malattia ha colpito la vostra parente.

… dopo un intervento senza asportazione del seno, la radioterapia giova a tutte le pazienti colpite da carcinoma mammario, a prescindere dall’età o dallo stadio di sviluppo della malattia? La radioterapia riduce il rischio di ricadute del 70%.

… dopo il parto la donna deve assolutamente ritrovare il suo peso ideale se intende avere altri figli? Ricerche condotte in America e in Svezia dimostrano che nel corso di un’ulteriore gravidanza il rischio di soffrire di ipertensione grave o di diabete mellito prima della fine della gestazione sarebbe elevato, con conseguenze anche sulla salute del nascituro.

… nella donna in menopausa, la carenza di vitamina D, facilmente rilevabile con un prelievo di sangue, può rendere necessario un apporto quotidiano di 1200 UI di questa sostanza?

… un’urina chiara ed inodore indica che l’organismo è sufficientemente idratato, mentre un’urina scura e maleodorante significa che l’apporto idrico è carente?

Rita Ducret-Costa
Caporedattore di vitamag®, farmacista laureata all'Università di Bologna, nutrizionista e omeopata.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -

Articoli Recenti