A quattocchi con… Zuzana Baghin

Un duo… al triathlon

Un accento lieve e gradevole mi induce ad interrogarmi sulle origini di Zuzana Baghin. Nata in Slovacchia, a Zilina, Zuzana Baghin è venuta in Svizzera per gli studi universitari. Nel trasferirsi, non ha dimenticato di… mettere in valigia la sua passione per lo sport, in particolare per il triathlon. Sposata con Fabio, anche lui triatleta… Che bel duo!

Ha sempre avuto un’affinità per lo sport?

Sì. I miei genitori mi hanno incoraggiata a praticare diverse attività, pur lasciandomi libera di scegliere. Papà aveva una preferenza per gli sport di endurance. Già a 8 anni, lo accompagnavo in bici quando si allenava per la maratona…

Ma perché ha scelto il triathlon?

A 11 anni mi sono iscritta a un club di nuoto. Un giorno, il mio allenatore mi ha suggerito di provare il triathlon. Mi piaceva anche correre e andare in bicicletta, per cui ho accettato!

Ci parli un po’ del suo periodo “slovacco”.

È stato un bel periodo. L’allenatore era mio padre, con cui avevo un ottimo rapporto. All’inizio il mio materiale era piuttosto precario! Ho avuto grandi soddisfazioni da molti titoli e podi nei campionati nazionali cadetti, juniores e seniores, e da selezioni ai campionati europei.

E com’è andata nel nuovo paese?

La Svizzera è un’altra bella avventura. Ho scoperto una topografia diversa per gli allenamenti. Ho stretto nuovi contatti e ho sposato Fabio, triatleta anche lui. Inutile dirvi dove l’ho incontrato. Questo è un altro motivo per cui mi piace lo sport. Ci sono le prestazioni, ma anche gli incontri, l’amicizia e nel mio caso… persino l’amore!

Quali sono i suoi prossimi obiettivi?

Dopo aver partecipato a tre Ironman (3,8 km di nuoto, 180 km di bicicletta, 42,2 km di corsa), voglio qualificarmi con Fabio per il campionato mondiale Ironman alle Hawaii.

Che rapporto ha con la salute?

Non bevo alcolici. Inoltre, cerco di avere un’alimentazione equilibrata e di gestire correttamente i recuperi. Lo sport è una componente del mio equilibrio e mi ha insegnato che è tutto possibile (o quasi!).

Ci dia qualche numero rappresentativo del suo allenamento…

Mi alleno quasi sempre con mio marito, al ritmo di 2 volte al giorno. Complessivamente, questo significa 8-10 km di nuoto, 100-300 km di bicicletta e 30-60 km di corsa alla settimana.