Prima e dopo la stagione dei pollini, pensate ai probiotici!

    La famiglia dei probiotici è in costante crescita, o più propriamente, sono le nostre conoscenze in merito che continuano ad aumentare. Dopo i ceppi benefici per la flora intestinale, per quella orale o vaginale, ecco il Lactobacillus paracasei LP-33, che limita la produzione di istamina, il mediatore dell’allergia.

    Naso che cola, occhi rossi e lacrimanti, attacchi di starnuti, spossatezza: questi sintomi ben noti si presentano in caso di rinite allergica (raffreddore da fieno).
    In caso di rinite allergica l’organismo rilascia quantità eccessive di istamina. Tramite i recettori H1 nei piccoli vasi sanguigni, questa provoca una vasodilatazione e una maggiore permeabilità dei vasi. Ciò causa a sua volta un rigonfiamento della pelle e delle mucose. Nei bronchi l’istamina provoca un restringimento, che può svilupparsi in un’asma allergica.
    L’intestino ospita numerose cellule immunitarie, tra cui i linfociti T helper del tipo 1 e 2. Il loro comportamento determina se un allergene viene attaccato dalle cellule immunitarie (ad es. i macrofagi o i linfociti T citotossici) (= risposta TH1) o se deve essere eliminato dagli anticorpi (risposta TH2: attivazione dei linfociti B affinché producano immunoglobuline (anticorpi). In caso di allergie la quota di risposte TH2 è maggiore.

    Una formula interessante

    Ceppi speciali di Lactobacillus paracasei che producono acido lattico, come ad es. l’LP-33, e la vitamina D3, dall’azione immunomodulante, riportano in equilibrio la risposta immunitaria con le cellule TH1 e TH2, limitando così indirettamente la secrezione dell’istamina.
    I preparati con questi componenti sono adatti per tutta la famiglia (bambini a partire da un anno) e sono i compagni ideali durante la stagione dei pollini. Sono ben tollerati e non provocano stanchezza.
    Vanno assunti una volta al giorno, una settimana prima e durante la stagione dei pollini.

    Consigli utili

    • Nella stagione dei pollini arieggiare brevemente.
    • Non appendere in camera da letto vestiti indossati durante la giornata.
    • Non stendere all’aperto la biancheria ad asciugare.
    • Lavare o risciacquare ogni sera i capelli.
    • Per eliminare i pollini, risciacquare regolarmente il naso con una soluzione fisiologica.
    • Utilizzare fazzoletti di carta e gettarli dopo l’uso.
    • Preferire il mattino presto per praticare sport.

    Ulteriori informazioni sulla stagione dei pollini:
    www.pollenundallergie.ch

    - Publicité -