Prendersi cura del proprio gatto: le corrette abitudini quotidiane

cura del gatto
L'assistenza quotidiana aiuta a identificare un problema di salute il più presto possibile.

Il tuo piccolo amico è piuttosto indipendente e a volte molto discreto. Tuttavia, è bene pensare a qualche accortezza quotidiana per assicurarti che sia in buona salute. Queste cure regolari sono garanzia del suo benessere e non faranno altro che rafforzare l’affetto che vi lega.

Scegli il momento giusto per dispensare tali cure quotidiane: è inutile aspettarsi che siano efficaci se il tuo animale domestico è di cattivo umore o se è nel bel mezzo di una sessione di gioco o di esplorazione. Prediligi i momenti di coccole o di relax.

Occhi, denti, orecchie: individuare le anomalie

Per cominciare, l’igiene del tuo animale domestico è fondamentale. Un controllo regolare dei denti, degli occhi e delle orecchie è essenziale. In questo modo potrai rimuovere tutte le impurità che potrebbero causare infezione. Per farlo, se non disponi di un prodotto adatto, utilizza un piccolo impacco imbevuto di soluzione fisiologica (come per i neonati).

In caso di deflussi sospetti o arrossamenti agli occhi, non esitare a rivolgerti al veterinario per un consiglio. Allo stesso modo, se senti un odore sgradevole proveniente dal suo orecchio e il tuo animale si gratta ripetutamente la zona, questo può indicare un’infezione: parlane con lo specialista.

Se il tuo gatto ha l’alito cattivo, potrebbe essere un segnale di problemi dentali. Il più comune – come negli esseri umani – è il tartaro. Per evitarlo, spazzolagli i denti regolarmente con uno spazzolino e un dentifricio adatti. Esistono anche dei dolcetti progettati per limitare la formazione del tartaro.

bagno gatto
Una spazzolatura regolare impedirà al vostro gatto di ingoiare troppo pelo morto.

Rimuovere polvere e peli morti

Una volta ispezionata la testa, passiamo alle zampe del tuo gatto. È bene tagliare gli artigli se la loro lunghezza potrebbe essere d’intralcio. Ma attenzione a non tagliarli troppo corti, perché questo potrebbe danneggiare i polpastrelli. Approfitta di questa “manicure” per controllare lo stato dei cuscinetti.

E il bagno? Anche se il gatto generalmente ci pensa da solo, è possibile lavarlo se davvero necessario. Per farlo, usa uno shampoo adatto al tuo animale domestico e nient’altro. Nel caso del gatto, la spazzolatura è fondamentale poiché gli impedisce di ingerire troppo pelo quando si lecca da solo (cosa che causa problemi digestivi). Inoltre, se ne può approfittare per verificare che la pelle sia priva di piaghe o parassiti.

Dopo il trattamento, non esitare a giocare per un po’ con il tuo animale domestico! Questo lo aiuterà a fare esercizio fisico e a prevenire il sovrappeso.

Un nido accogliente… e pulito

Questo piccolo check-up del tuo animale domestico è andato bene? Non resta che controllare l’ambiente che lo circonda. Per esempio, non dimenticare di pulire spesso il suo cestino, il suo cuscino o qualsiasi altro posto da lui preferito, che potrebbe contenere parassiti.

Naturalmente anche la lettiera deve essere sempre pulita. Se lo dimentichi, il tuo animale domestico non mancherà di ricordartelo facendo i suoi bisogni altrove in casa! Tieni presente che la pulizia della lettiera ti aiuta anche a identificare un problema (presenza di sangue nelle urine o nelle feci, ecc.)

Infine, cambia l’acqua nella sua ciotola regolarmente e lava tutte le sue ciotole quotidianamente per evitare che i batteri proliferino al loro interno.

Se seguirai queste semplici raccomandazioni, il tuo piccolo felino sarà in buone mani!

- Publicité -