Home Communiqués de presse Nuovo strumento didattico online di dipendenze info svizzera

Nuovo strumento didattico online di dipendenze info svizzera

Molti ragazzi non sanno quanto possa essere rischioso bere quantità eccessive di alcol. Per questo motivo, Dipendenze Info Svizzera ha creato una nuova pagina internet per mostrare loro che effetti può avere l’alcol sul nostro organismo. Il sito, destinato alle scuole e a chiunque si interessi all’argomento, è stato finanziato con i fondi del Programma Nazionale Alcol 2008-2012, in collaborazione con educazione + salute Rete Svizzera.

Le bevande alcoliche danneggiano il cervello e altri organi. Inoltre, hanno un impatto sulla vita emotiva e fanno sì che i pericoli vengano percepiti in misura minore, o addirittura, in casi estremi, per niente. Se consumato a grandi dosi, l’alcol può anche provocare stati d’incoscienza o addirittura la morte. Chi beve in maniera smodata regolarmente e per un periodo prolungato rischia danni cronici agli organi interni, nonché di diventare alcoldipendente.

Uno stile chiaro e interessante

Senza voler fare la paternale a nessuno, il nuovo strumento didattico informa in maniera concreta, usando un linguaggio semplice, sui rischi legati al consumo problematico di alcol. La pagina web è stata concepita per gli adolescenti tra i 13 e i 15 anni, quindi per quella fascia d’età in cui spesso i giovani pongono le basi del loro consumo alcolico adulto. È proprio in questo periodo che l’informazione ha la possibilità di consolidare le conoscenze e la consapevolezza dei ragazzi nei confronti dei rischi.

Il sito è stato creato come strumento didattico da usare a scuola e quindi contiene informazioni supplementari pensate in particolare per gli insegnanti. «Tuttavia, non è sufficiente percorrere una volta sola il programma», sottolinea Sabine Dobler, esperta di prevenzione e responsabile del sito per Dipendenze Info Svizzera. Per questo motivo, il sistema è integrato da proposte di applicazione didattiche, che permettono di approfondire i contenuti. Le molteplici possibilità di accedere alla pagina web e di informarsi a diversi livelli fanno sì che utilizzare il sito sia un’esperienza sempre nuova e interessante.

Da numerosi studi risulta che l’atteggiamento di una persona nei confronti delle sostanze assuefanti si instauri nell’infanzia e nell’adolescenza. Per questo motivo, i ragazzi sono tradizionalmente un importante gruppo bersaglio degli sforzi di Dipendenze Info Svizzera. La prevenzione dell’alcolismo nelle scuole costituisce infatti uno dei pilastri delle sue attività.

Anche per gli adulti

Essendo di facile accesso e semplice da usare, la pagina web risulta particolarmente interessante anche per un pubblico più vasto. „Spesso neanche gli adulti sono molto informati sugli effetti dell’alcol. Quindi anche loro potrebbero senz’altro imparare qualcosa di nuovo visitando il sito“, aggiunge Sabine Dobler.

Link al sito „L’alcol nel corpo“: in tedesco e francese.

Dipendenze Info Svizzera in breve

Dipendenze Info Svizzera intende prevenire o diminuire i problemi causati dal consumo di alcol e di altre sostanze psicoattive o da determinati comportamenti che potrebbero potenzialmente creare dipendenza. Dipendenze Info Svizzera studia e realizza progetti di prevenzione, si impegna nella politica sanitaria e nella ricerca psicosociale. È un’organizzazione di pubblica utilità, privata e apartitica.

Dipendenze Info Svizzera è attiva a livello nazionale e mantiene contatti con istituti all’estero. Perciò noi ci presentiamo anche sotto le denominazioni Addiction Info Suisse, Sucht Info Schweiz e Addiction Info Switzerland.

Per maggiori informazioni:

Monique Helfer
Addetta stampa
[email protected]

Tel.: 021 321 29 74

Articolo precedente
Prossimo articoloLa faccia nascosta del sole

Da leggere anche

Carenza di omega-3: i pericoli per la salute sono reali

Gli omega-3 sono essenziali per il nostro organismo. Troppo spesso però scarseggiano nella nostra alimentazione, esponendoci al rischio di numerose conseguenze per la salute.

Il cancro ai polmoni viene spesso diagnosticato troppo tardi

Un nuovo opuscolo della Lega polmonare svizzera fornisce informazioni sul cancro ai polmoni alle persone colpite e ai loro famigliari. Questo carcinoma aggressivo rientra tra le forme di cancro più diffuse. Poiché all'inizio non si notano sintomi o comunque solo segnali apparentemente innocui, il cancro ai polmoni viene spesso diagnosticato troppo tardi.

La stipsi occasionale, banale ma fastidiosa

Chi non ha mai sofferto di stitichezza occasionale alzi la mano! Quasi sempre banale, questo disturbo può però provocare dolori addominali, flatulenza, malessere. Si parla...

Una bella sfida: i clienti difficili (quarta parte)

Nei nostri ultimi articoli, abbiamo visto come reagire di fronte a clienti aggressivi o sopra le righe. Esistono diversi metodi e principi che vi...

La peste, l’invincibile flagello

L’evocazione di questa malattia, veicolata dalle pulci dei roditori, fa tremare ancora oggi. Di fronte a questo flagello si era in passato del tutto...