Lo sport può aiutare a combattere lo stress?

Lunghi orari di lavoro, vincoli familiari, sfide della vita… il nostro corpo e la nostra mente accumulano stress ogni giorno. Ma fino a che punto lo sport ci aiuta a prevenire, gestire e alleviare la pressione della quotidianità? Ecco una panoramica delle informazioni più importanti da sapere.

I sintomi dello stress sono numerosi sia sul piano psicologico che fisico. Tensioni muscolari, problemi digestivi e intestinali, insonnia, stanchezza, mal di testa, perdita dell’appetito sono i principali segni clinici del sovraffaticamento. Sfogarsi praticando un’attività fisica aiuta non solo a ridurre lo stress, ma anche a fornire una migliore risposta nel momento in cui dovesse insorgere, diminuendone le conseguenze dannose per l’organismo, in particolare per quanto riguarda il sistema cardiovascolare.

Sport e rilascio di molecole antistress

Durante o dopo uno sforzo fisico moderato o intenso, l’organismo rilascia ormoni del benessere. I termini dopamina ed endorfina vi dicono senz’altro qualcosa! Da un lato, la dopamina, che interviene nel meccanismo cerebrale della ricompensa, genere piacere ed euforia. Alcuni sportivi parleranno addirittura di «pienezza» dopo aver completato una sessione di allenamento. D’altra parte, le endorfine rilasciate durante e dopo lo sforzo, hanno un’azione antidolorifica, riducendo al contempo stress e ansia. In generale, i benefici del rilascio di endorfine si avvertono 40 minuti dopo lo sport. Un’altra molecola interessante da prendere in considerazione è il cortisolo. Noto come «ormone dello stress», il cortisolo diminuisce durante e dopo lo sforzo fisico.

Oltre a questa «chimica antistress» dello sport, non bisogna perdere di vista il fatto che praticarlo è anche un mezzo d’evasione. Concentrandosi sui movimenti del corpo e sulla respirazione, sarà possibile liberarsi delle preoccupazioni della vita quotidiana che sono fonte di sovraffaticamento. Non bisogna dimenticare, infine, che lo sport fornisce due elementi essenziali per la mente: energia e obiettivi!

Gli sport antistress

Si può praticare qualsiasi tipo di attività fisica moderata o intensa. Ci sono pochissime controindicazioni alla pratica di uno sport e l’importante è rimanere motivati svolgendo un’attività adatta ai propri desideri e al proprio profilo. Tra gli sport da privilegiare ci sono senz’altro quelli di resistenza, l’equitazione o ancora quelli che combinano attività fisica e spirituale. La corsa, la camminata veloce e la bicicletta sono un ottimo modo per lasciarsi alle spalle i momenti stressanti della vita poiché aumentano l’ossigenazione del cervello e consentono di perdersi nel paesaggio o in una musica ritmata.

Per quanto riguarda l’equitazione, è la collaborazione con il cavallo a consentire una migliore gestione del sovraffaticamento. Infatti, osservando il comportamento dell’animale, si impara a modificare il proprio per non trasmettergli emozioni negative. Sono molte le persone che fanno ricorso all’equiterapia per ridurre i sintomi di stress, ansia e depressione. Infine, per rifocalizzarsi e imparare ad ascoltare le proprie emozioni, non c’è niente di meglio di un’attività spirituale e fisica come lo yoga, il tai chi o il Qi Gong. Queste forme di ginnastica dolce sono note per ridurre l’ansia insegnando a liberare la mente.

Dormire bene grazie allo sport

Difficoltà ad addormentarsi, risvegli notturni, sonno disturbato… i periodi complicati della vita sono spesso accompagnati da problemi di sonno. Questo è un vero e proprio circolo vizioso poiché la mancanza di sonno accelererà l’insorgenza di sintomi fisici, emotivi e comportamentali legati allo stress. Secondo una ricerca clinica condotta negli Stati Uniti su più di 400.000 adulti, attività fisiche come la camminata, l’aerobica, la ginnastica, la corsa, il sollevamento pesi e lo yoga o il pilates sono associati a migliori abitudini di sonno. Al contrario, lo studio ha rilevato che altri tipi di attività fisica, come i lavori domestici o la cura dei bambini, sono associati a peggiori abitudini in termini di ritardo nell’addormentamento e di qualità del sonno.

Disconnessione, sensazione di benessere, raggiungimento di obiettivi e aumento della fiducia in se stessi… lo sport ha tutte le carte in regola per prevenire e gestire meglio lo stress della vita quotidiana. Dato che il piacere che si trae dallo sport è spesso legato all’attenzione che gli si dà, non esitate a lavorare sulla vostra motivazione e sul vostro coinvolgimento. Sentendovi felici, sarete in grado di perseverare nella vostra attività sportiva e di combattere meglio le situazioni di tensione nervosa.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -

Articoli Recenti