La caccia alle calorie nascoste

Caesar salad
Pensate che mangiare un'insalata sia sinonimo di chili persi? Ravvedetevi!

Mangiare in maniera equilibrata può sembrare facile a prima vista. Basta accumulare le calorie di cui il corpo ha bisogno, evitando i prodotti ad alto contenuto di grassi. Tuttavia, alcuni alimenti possono sembrare sani, mentre nascondono le calorie in eccesso.

Il sushi, per esempio, nonstante la sua buona e leggera sua reputazione alimentare, è molto ricco. Consumare un piatto di una dozzina di nigiri al salmone fornisce 570 calorie (kcal) al nostro corpo. Pensate che mangiare un’insalata sia sinonimo di chili persi? Ravvedetevi! Alcune, come la Caesar, chi mischiano i crostini al parmigiano, pollo e salsa d’aceto, possono contenere fino a 600 kcal.

Le proprietà antiossidanti dei frutti frutta sono innegabili. Ma anche essi celano un gran numero di calorie. Come l’avocado, che da solo contiene più di 350 kcal. O il cocco, che fornisce 150 kcal, quasi quanto una banana. Infine, anche frutta secca e verdure fritte sono da evitare per scongiurare grassi e calorie supplementari. Gli stessi succhi di frutta venduti nei supermercati hanno un aspetto estremamente sano, ma possono contenere fino a 400 kcal per litro.

Infine, diffidate dai prodotti cosiddetti “light”. Anche se effettivamente contengono meno zuccheri, essi tuttavia conservano le calorie delle loro versioni originali. Uno yogurt 0% o cereali venduti come amici della linea sono calorici quanto un normale yogurt o come i cereali per i bambini.

A titolo di confronto, l’hamburger di una nota marca di fast food americani, apporta un contributo di 600 kcal. Mentre mangiare una scatola di carne e verdure fornisce 350 kcal.