La banana, il frutto preferito dagli sportivi!

La banana è un frutto dolce e gustoso, molto amato dai bambini. Ma è anche uno dei frutti più energetici (circa 90 kcal per 100 g), il che lo rende il cibo preferito dagli atleti. Inoltre, il suo contenuto di minerali aiuta a prevenire crampi e stanchezza.

Oltre ai suoi benefici per la salute, la banana ha il vantaggio di poter essere utilizzata in molte ricette, e non solo per il suo sapore unico! Il suo effetto “legante” le permette di sostituire efficacemente le uova o il burro nelle vostre preparazioni.

Un’alleata per mantenere la linea

Nonostante le sue qualità nutrizionali, la banana è spesso temuta da coloro che tengono alla linea, perché considerata molto calorica. Ma dovete sapere che il contenuto di carboidrati delle banane varia a seconda della maturità. Una banana leggermente verde (cioè poco matura) ha un indice glicemico di 35, mentre una banana matura ha un indice glicemico di 60 (o anche di più per il platano cotto).

Una banana poco matura può quindi essere mangiata (con moderazione) senza rischi per la linea, fornendo ottimi nutrienti al corpo. Inoltre, è un eccellente spezza-fame, comodo da trasportare. Meglio cedere a una banana che a una barretta di cioccolato ultra-calorica!

Inoltre, le fibre che contiene sono particolarmente facili da digerire e non irritano il sistema digestivo. Le banane hanno un effetto anti-acido e anti-ulceroso, che protegge il rivestimento dello stomaco dalle infiammazioni.

Un’alta densità nutrizionale

Poiché è il frutto più ricco di magnesio (35 mg per 100 g), la banana è raccomandata per prevenire la stanchezza, la depressione e i crampi muscolari. Da notare che le banane secche ne contengono ancora di più (105 mg per 100 g), ma sono anche più caloriche (250 kcal per 100 g!). È anche una buona fonte di potassio (320 mg per 100 g): fornendo quasi il 10% della dose giornaliera raccomandata, aiuta a prevenire l’ipertensione e le malattie cardiovascolari.

Questo frutto contiene anche vitamine E e B, in particolare la B6, che contribuisce alla costituzione delle scorte energetiche. Quest’ultima è inoltre essenziale per la produzione di diversi neuromediatori e contribuisce al buon funzionamento del sistema immunitario. La vitamina E d’altro canto ha un effetto antiossidante.

Infine, la banana è ricca di triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, l’ormone del buon umore. Quindi per sentirvi bene… mangiate banane!

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -

Articoli Recenti