Incontro con Jean Claude Schmalz, Vice Presidente, Verticalizer

Jean-Claude Schmalz
Jean-Claude Schmalz

Originario di Berna, stabilitosi in Svizzera romanda, perfettamente multilingue e attivo in tutta il Paese, Jean-Claude Schmalz è entrato in Verticalizer nell’estate del 2020 come vicepresidente, direttore vendite e sviluppo di Health Vertical.

Può presentarci la parte dell’azienda che gestisce?
Con piacere. La Verticale Santé riunisce tutti le testate di Verticalizer in questo settore reso ancora più importante dalla crisi COVID e permette agli inserzionisti di trovare un canale unico per la loro comunicazione, sia verso i professionisti che verso i consumatori, sia che si tratti di terapie naturali che di farmaci da banco registrati.

Quali sono le testate di questo polo editoriale e commerciale?
Il nucleo della divisione è costituito dalle testate di Vita Family, acquistate nel 2019, in particolare la sua rivista di punta Vitamag, pubblicata in tutte e tre le lingue da 25 anni. Alla fine del 2020 si aggiungerà anche la pubblicazione delle testate B2B di Vita Family, ovvero la rivista professionale Vita-OTC (5 x anno, tiratura REMP, 3 lingue), la newsletter [email protected] (digitale, 24x anno, 3 lingue) e Vita News, una newsletter sul mercato della salute inviata a tutto il settore. Tutti questi titoli sono stati acquistati da Communis SARL, pioniere della comunicazione e dell’informazione sanitaria. Inoltre, abbiamo aggiunto due nuove testate per offrire una gamma “completa” di prodotti che copra anche l’ambito delle medicine naturali, molto importanti sul mercato svizzero. Da dicembre 2020 la divisione si arricchirà anche della rivista Wellness & Santé, trimestrale svizzero sulle terapie naturali pubblicato dal 2002, e della newsletter B2B “Therapeuten Journal / Le Journal des Thérapeutes” lanciata all’inizio del 2019.

Quale sarà il suo ruolo?
Assicurare il mantenimento e la crescita del fatturato delle testate storiche, rimanendo focalizzato sul mercato, sui nostri clienti e su tutti coloro che non lo sono ancora, al fine di sviluppare nuovi servizi necessari al settore. Sempre in movimento, presso i clienti o i team, sempre disponibile – per telefono o per e-mail, voglio anche condividere la mia esperienza nel settore con un team dinamico e positivo in un’azienda professionale e a misura d’uomo.

Qual è esattamente il suo percorso professionale, in particolare nella vendita, nella pubblicità o nella gestione di progetti in tutte le regioni della Svizzera?
Ho trascorso tutta la mia carriera nel settore vendite, prima nell’ambito dei trasporti con più di 15 anni come responsabile vendite o project manager nell’area B2B delle FFS. Dal 2008 sono passato al campo della pubblicità e del marketing. Dapprima ho gestito la filiale TPG Publicité SA dell’azienda di trasporti pubblici di Ginevra, dove ho consolidato il reparto pubblicità, le offerte e i team, dopodiché ho organizzato la partnership con l’autorità dei trasporti di Losanna e sono riuscito ad aumentare il fatturato complessivo del 100% in 10 anni. Nel 2018 sono diventato Direttore Marketing e Vendite della Genève Sport SA, la società che offre servizi trasversali ai club d’élite ginevrini come il Servette Hockey Club (GSHC), il Servette Football Club (SFC), il Servette Rugby Genève (SRG) e i suoi vari marchi e filiali. Per un appassionato di sport e di marketing come me, è stata un’esperienza emozionante. Con la crisi del COVID, ho colto l’offerta di Verticalizer come una vera e propria opportunità: tornare alla pubblicità, visitare partner in tutta la Svizzera e contribuire ad informare il pubblico in maniera corretta su uno dei temi più importanti: la salute.

Qualcosa da aggiungere?
Non vedo l’ora di rimettermi in viaggio per supportare i team, accompagnare i clienti in un mercato sempre più complesso e sviluppare nuove offerte. Per quanto riguarda le lingue, ho trascorso tutta la mia carriera in modalità multilingue…, parlare svizzero tedesco la mattina, francese il pomeriggio e italiano o spagnolo la sera fa parte del mio DNA, tanto quanto arrivare sempre puntuale e fornire servizi affidabili. Ho trovato tutte le competenze necessarie nei team di Verticalizer unite a una flessibilità organizzativa e strategica che ritengo necessaria nel futuro dei media e della comunicazione, perché tutto cambia, molto rapidamente e molto spesso.