Il rame, un’arma temibile contro i germi

Le proprietà antimicrobiche del rame, già note ai Greci antichi, svolgono ormai un ruolo fondamentale nella lotta contro determinati germi pericolosi che proliferano negli ospedali, tra cui in particolare lo stafilococco aureo. Resistente agli antibiotici, esso colpisce un numero sempre maggiore di pazienti nelle cliniche e case di riposo, ovunque nel mondo. Secondo l’ECDC (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie), ogni anno in Europa circa tre milioni di pazienti sono colpiti da infezioni contratte in ambito ospedaliero, e 50.000 ne muoiono. Poiché i germi si trasmettono anche per contatto con gli oggetti, la Clinica Asklepios di Amburgo, provvista di maniglie delle porte e di interruttori in questo materiale, è diventata il precursore delle ricerche cliniche in tale ambito a livello europeo.

I primi risultati sono stati incoraggianti: le possibilità di sopravvivenza per i microbi sulle superfici in rame sono risultate nettamente inferiori.

Rita Ducret-Costa
Caporedattore di vitamag®, farmacista laureata all'Università di Bologna, nutrizionista e omeopata.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -

Articoli Recenti