I denti da latte, un capitale da proteggere con cura

Lo smalto dentale dei bambini è meno duro, e pertanto più vulnerabile alla carie. Nei bambini piccoli le carie sono dovute a un’igiene dentale inadeguata o a un consumo eccessivo di bevande e cibi dolci. Ai batteri della placca dentale bastano pochi minuti per trasformare gli zuccheri in acidi nocivi per i denti. Questi acidi intaccano lo smalto, sottraendogli i sali minerali che contiene e provocando la comparsa di carie. Per tale motivo è necessario che i denti del bambino vengano puliti dopo ogni pasto. Bisogna inoltre evitare che i più piccoli ricevano continuamente biberon pieni di bevande dolci (tè freddo, sciroppo ecc.). L’ingestione frequente di queste bevande o di pappe contenenti zucchero favorisce infatti la formazione di carie.

È fondamentale pulire già i primi denti da latte con un dentifricio specifico per bambini. Sarà ampiamente sufficiente una dose delle dimensioni di un chicco di caffè. Per abituare il bambino all’azione dello spazzolino, i genitori possono massaggiargli i denti con un dito. Ben presto il dito della mamma o del papà sarà sostituito dallo spazzolino per bambini a setole morbide. Un approccio ludico faciliterà l’instaurazione del rito della pulizia dei denti, sia per i genitori che per i bambini.

- Publicité -