Fai il pieno di vitamine prima dell’estate!

Le vacanze al sole sono imminenti. È il momento di preparare la tua pelle per una bella abbronzatura. Come fare? Mettendo nel piatto frutta e verdura fresca e colorata. Carote, patate dolci, meloni, pesche e albicocche saranno i tuoi migliori alleati nelle prossime settimane!

Questi frutti e verdure, dal bel colore arancione, sono ricchi di beta-carotene, noto precursore della vitamina A. Grazie al suo potere antiossidante, il beta-carotene aiuta a combattere l’invecchiamento della pelle.

Preparare l’abbronzatura dall’interno

L’abbronzatura è in realtà una reazione protettiva del nostro corpo ai raggi UV. Quando siamo esposti al sole, le cellule della pelle producono melanina, un pigmento naturale che funge da barriera ai raggi UV. Il betacarotene contribuisce alla sintesi della melanina. Il suo effetto è quindi duplice: stimola l’abbronzatura proteggendo al tempo stesso la pelle.

Alcuni frutti e verdure ne contengono grandi quantità: carote, albicocche, mango, patate dolci, ma anche tutte le verdure verde scuro (spinaci, crescione, lattuga, sedano, ecc.), o prezzemolo. Si noti che il suo assorbimento da parte del corpo sarà facilitato da un po’ di grasso (qualche goccia di olio d’oliva per esempio).

Un’altra vitamina sotto i riflettori per una pelle sana: la vitamina C! Favorisce la cicatrizzazione della pelle e ha un effetto ritardante sulle scottature. Agrumi, kiwi, peperoni, fragole, pomodori, … in questa stagione le fonti di vitamina C di certo non mancano!

Una trappola per i radicali liberi

Come saprai, l’eccessiva esposizione ai raggi UV è dannosa e causa un invecchiamento accelerato della pelle, a causa della produzione di radicali liberi. La vitamina E è in grado di intrappolare e neutralizzare questi radicali liberi; l’apporto di vitamina E è quindi altamente benefico per il corpo, soprattutto se si prevede di esporsi al sole un po’ più del solito…

Dove trovarlo? Principalmente nella frutta secca (noci, nocciole, mandorle…) e negli oli vegetali (girasole, sesamo, oliva, colza, ecc.), ma anche nel burro o nelle sardine in scatola.

Affinché ciò sia efficace, inizia ad adattare la tua alimentazione circa tre settimane prima di partire in vacanza. Completa questo apporto di vitamine con una buona idratazione (1,5 L di acqua al giorno) per preservare la morbidezza e l’elasticità della pelle. Attenzione: gli integratori alimentari non devono in alcun modo sostituire la crema solare, che rimarrà una protezione essenziale contro i pericoli del sole!

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -

Articoli Recenti