Disturbi digestivi nei cani: come evitarli?

Disturbi digestivi nei cani
Un cambiamento di cibo può causare disagio al vostro animale domestico.

I problemi digestivi nei cani sono comuni. La causa può essere la dieta, un’infezione o anche l’ansia. Come si possono prevenire questi problemi digestivi?

Il vostro cane ha perso l’appetito, sembra debole e stanco, le sue feci sono morbide? È indubbiamente affetto da un disturbo digestivo temporaneo. Il più delle volte il problema è benigno e legato all’alimentazione.

Individuare i sintomi

I principali sintomi di un disturbo digestivo sono vomito, flatulenza e diarrea. Il vostro cane potrebbe anche subire un’improvvisa perdita di peso. Non appena notate uno di questi sintomi, non esitate a rivolgervi al vostro veterinario.

Il passaggio a un alimento diverso, meno adatto, può essere sufficiente a causare disagio al vostro animale domestico. Il vostro cane può anche soffrire di un’intolleranza alimentare, il che significa che non riesce a digerire un alimento. In questo caso, al fine di identificare l’esatto ingrediente coinvolto occorre procedere per eliminazione. Il vostro veterinario sarà in grado di consigliarvi su come procedere.

Si noti che, come gli esseri umani, i cani possono soffrire di gastrite. Quest’ultima può essere causata dall’ingestione di un veleno o di un oggetto non commestibile, oppure da un’infezione virale o batterica.

cibo per cani
Il disagio può essere dovuto all’ingestione di un veleno o di un oggetto non commestibile.

Prevenzione dei disturbi digestivi

Una dieta di buona qualità, adattata alle esigenze specifiche del vostro animale domestico (a seconda della sua taglia), è il minimo per evitare la comparsa di disturbi digestivi. Una dieta ricca di proteine animali di qualità favorisce una buona digestione. Attenzione a non eccedere con i dolcetti che possono sovraccaricare le sue funzioni digestive! Per ricompensare il vostro animale domestico, bastano una o due crocchette prese dal suo solito cibo.

Durante le passeggiate, assicuratevi che il vostro cane non ingoi nulla di nocivo per la sua salute. Fate doppia attenzione se avete un cucciolo, che non sempre sa cos’è bene per lui.

Se mangia molto, è meglio dividere la sua razione giornaliera in porzioni più piccole. Lasciatelo per almeno 30 minuti tranquillo prima e dopo ogni pasto per favorire la digestione.

Torsione dello stomaco

La sindrome da torsione dello stomaco è causata da un eccesso di gas, liquidi e cibo nello stomaco del cane, che si distende e poi si contorce. Il piloro è ostruito e il cibo fermenta nello stomaco.

Si tratta di una condizione molto grave e molto dolorosa, che colpisce le razze di grande taglia (Boxer, Pastore Tedesco, Alano). Il tuo compagno esprimerà la sua sofferenza con gemiti e comportamenti molto agitati e ansiosi. Potrebbe anche iniziare a sbavare eccessivamente e il suo stomaco sarà particolarmente gonfio. Consultate senza indugio il vostro veterinario, è un’emergenza!

Come regola generale, qualsiasi cambiamento del transito che duri più di 72 ore deve essere valutato da un veterinario.