Aterosclerosi: limitare i rischi!

L’aterosclerosi è una malattia comune che colpisce tutte le arterie del corpo umano. È caratterizzato dall’accumulo di depositi di grasso sulle pareti delle arterie. Alla fine, queste placche possono causare danni alle pareti delle arterie, intasare i vasi o addirittura portare alla loro rottura, con conseguenze drammatiche.

Quando l’aterosclerosi colpisce le arterie del cervello, può portare a ictus. Nelle gambe, provoca un dolore intenso e compromette la deambulazione. Quando l’aterosclerosi colpisce le arterie coronarie, si chiama malattia coronarica. L’angina pectoris e l’infarto del miocardio sono le due principali manifestazioni della malattia coronarica.

Questa malattia si sviluppa con l’età, tanto più in persone esposte a determinati comportamenti di vita e/o che presentano fattori di rischio. Gli ospedali universitari di Ginevra ci ricordano in questo video quali sono questi fattori di rischio e come intervenire per rallentare o addirittura invertire l’evoluzione della malattia.