Articolo N.ro 4723 | Edizione n.ro 95 | 2017

Raffreddamenti: e se provassimo ad agire alla radice?

L’estratto di echinacea tratta i raffreddori agendo come immunomodulatore, antinfiammatorio, antivirale e antibatterico.

I numerosi virus che sono all’origine dei raffreddamenti sono più o meno liberi di “invaderci” e di moltiplicarsi fino al momento in cui il nostro sistema immunitario riesce a trovare la soluzione. La conseguenza sono diversi giorni di sintomi molto fastidiosi e la tentazione di utilizzare uno o più farmaci di sintesi per alleviarli. Ma davvero non ci sono altre soluzioni?

La medicina fitoterapica tradizionale risponde che ci sono! L’estratto di rudbeckia o echinacea viene utilizzato da decenni nei paesi occidentali e da millenni dagli Indiani dell’America settentrionale. Come evidenziano alcune ricerche, l’estratto di Echinacea purpurea esercita un’azione antinfiammatoria e contemporaneamente inibisce non solo i virus che possono colonizzare le vie respiratorie, ma anche i rhinovirus, quand’è altamente concentrato. L’echinacea è inoltre provvista di proprietà antibatteriche. Nei soggetti raffreddati o influenzati questi effetti si traducono in un’attenuazione dei sintomi. L’echinacea è quindi in grado di trattare efficacemente i raffreddamenti agendo come immunomodulatore, antinfiammatorio, antivirale e antibatterico. La sua azione immunomodulante ne consente anche l’uso per un ciclo di cura preventivo.

In fitoterapia sono note molte altre piante utili in caso di raffreddore, tosse e mal di gola, quali le tisane di tiglio, salvia, sambuco o rosa canina, i decotti di zenzero…

Una bevanda calda fa sempre bene

Ancor prima di bere, i vapori che si sprigionano dalla tisana contribuiscono a liberare il naso e le vie respiratorie. È inoltre indispensabile assumere liquidi per fluidificare il muco che ostruisce i bronchi in caso di tosse grassa. Infine, il calore è benefico per le mucose della gola. Una buona tisana assunta più volte nel corso della giornata, con un po’ di succo di limone e di miele, aiuterà sicuramente a rimettersi. Le piante indicate e le diverse miscele reperibili in commercio sono ottime.

Esiste anche uno sciroppo destinato alla preparazione di una gradevolissima bevanda a base di echinacea, aromatizzata alle bacche di sambuco.


La riproduzione parziale o integrale non autorizzata dall’editore è vietata, oltre che illegale. Riproduzione e adattamento di ogni tipo sono da considerarsi illeciti.
Isabelle Hulmann Isabelle Hulmann

Articles similaires

  • L'articolo No | Edition no 97
    Mal di gola? Ci sono piante che ci possono aiutare

    Le infiammazioni di gola e cavo orale sono estremamente fastidiose. La mucosa faringea risulta molto secca o irritata; di conseguenza, diventa molto difficile deglutire, parlare o respirare normalmente. In questa situazione, possono esserci utili i preziosi estratti di diverse piante. Utilizzate da sempre come piante medicinali dagli Indiani del Nord-America e dell'America Centrale, le diverse specie di echinacea sono note per le loro proprietà immunostimolanti. Come estratto alcolico della radice o estratto di piante fresche, l'echinacea entra a far parte della composizione di diversi prodotti fitoterapici per la prevenzione o la cura dei mal di gola, delle infiammazioni del cavo orale e dei raffreddamenti. Oli essenziali = "antibiotici" naturali Gli oli essenziali erano già noti agli antichi Egizi per i loro effetti sui parassiti, i funghi o i batteri. Durante i secoli, il loro uso talvolta si è tramandato più nella cosmesi che in medicina. Tuttavia, da alcuni anni,  l'aromaterapia è tornata nuovamente sul davanti della scena. Trattandosi di un prodotto edonistico, degli oli essenziali si apprezza il profumo, che riempie le nostre case con una nota olfattiva rinfrescante, esotica o semplicemente gradevole! In medicina, sono stati fatti diversi esperimenti allo scopo di dimostrare scientificamente le conoscenze ancestrali disponibili per alcune essenze. In vitro, cioè in laboratorio, si è "scoperto" l’effetto antivirale o antibiotico di alcune di esse. Per citarne solo alcune, si tratta della santoreggia, della cannella o del timo. Diversi oli essenziali accuratamente selezionati vengono quindi utilizzati in prodotti contro il mal di gola o i raffreddamenti. Questi oli vengono anche associati ad estratti di echinacea per un'efficacia ancora maggiore!

  • L'articolo No | Edition no 97
    Raffreddamenti: la fitoterapia alla riscossa

    La medicina fitoterapica offre una vasta gamma di piante utili per raffreddore, tosse e mal di gola: rientrano in quest’elenco tiglio, salvia, rosa canina, zenzero, ecc. L’echinacea purpurea o rudbeckia (Echinacea purpurea) svolge un ruolo particolare, poiché è utile sia per la prevenzione che per la cura. Un vera e propria manna in caso di raffreddamenti! Un po’ di storia L’echinacea è una pianta antichissima, nota da millenni agli Indiani del Nord-America, che l’utilizzavano per lottare contro le infezioni respiratorie e il mal di gola. Nei paesi occidentali è stata riscoperta da alcuni decenni. Il naturopata e fitoterapeuta Alfred Vogel ha avuto un ruolo pionieristico: era solito raccontare che aveva ricevuto in dono dei semi di echinacea da un capo della tribù indiana Oglala Lakota, all’inizio degli anni ‘50. Più tardi, in Svizzera, si era messo a coltivare questa pianta, che era diventata rapidamente la sua preferita. Questa è l’origine della rapida diffusione della reputazione della rudbeckia in tutto il nostro paese. Prevenzione e terapia Dotata di un potere immunomodulatore (immunoregolatore) che le consente di sostenere il sistema immunitario senza mai sovrastimolarlo, l’echinacea è una panacea per le nostre difese naturali. Può essere assunta per periodi abbastanza lunghi (due mesi) senza che la sua efficacia diminuisca, contrariamente a quanto si riteneva fino a qualche anno fa. Se l’organismo viene aggredito da un patogeno, l’azione della pianta è tanto più intensa quanto più rapida è l’assunzione. Nel peggiore dei casi, i sintomi e la durata del raffreddamento saranno notevolmente ridotti. Un’azione ad ampio spettro Oltre al suo potere immunomodulante, l’echinacea possiede proprietà antivirali, antibatteriche e antinfiammatorie. Ha quindi un’azione preventiva e curativa su molti stati influenzali. Una bevanda benefica I preparati a base di echinacea sono disponibili come gocce o compresse. Esiste anche uno sciroppo all’aroma naturale di bacche di sambuco per la preparazione di una bevanda calda benefica. La rudbeckia (echinacea), più attuale che mai! Durante la stagione fredda, sfuggire completamente ai vari virus e batteri che ci circondano sembra essere una missione impossibile! Non ci resta quindi che curare i sintomi dei raffreddamenti o, meglio ancora, prevenirli. Tra i consigli della mamma, quelli dei colleghi e i messaggi pubblicitari, scegliere risulta tutt’altro che facile. Il raffreddore e il mal di gola vanno curati con delle inalazioni? Oppure è meglio utilizzare uno spray nasale? O forse vanno privilegiate le tisane dolcificate con il miele? Per i più accorti esiste anche un’altra soluzione: quella della prevenzione! Anziché lasciarci aggredire dai virus, cerchiamo di sbarrare loro la strada, il più rapidamente possibile. Una delle strategie consiste nel rafforzare il sistema immunitario grazie alla rudbeckia rossa (Echinacea purpurea). Diversi studi realizzati sulle cellule epiteliali delle vie respiratorie, in condizioni equivalenti a quelle che si riscontrano «in vivo», hanno evidenziato la triplice azione antivirale, antibatterica e antinfiammatoria di questo estratto vegetale. La rudbeckia può quindi risultare preziosa per la prevenzione o alla comparsa dei primi sintomi da raffreddamento. Gli altri due elementi indispensabili per la prevenzione dei raffreddamenti sono un’alimentazione sana, ricca di vitamine, minerali e oligoelementi, associata a un minimo di attività fisica.

L'articolo
Echinaforce®_95
La riproduzione parziale o integrale non autorizzata dall’editore è vietata, oltre che illegale. Riproduzione e adattamento di ogni tipo sono da considerarsi illeciti. © 2010 Communis | Healthcare Media Concept